Contattaci al 339.6587379 o info@lecittainvisibili.com

L’anti-Euclide – Rassegna cinematografica

L’anti-Euclide – Rassegna cinematografica

dal 27 aprile al 8 luglio 2015
/ L’anti-Euclide – rassegna cinematografica a cura di Corrimano Edizioni 
/ orari: ore 21
costo: tessera € 20 euro – € 4 per singolo film
sede: Via Evangelista Torricelli, 32 – Palermo
informazioni e iscrizioni: info@lecittainvisibili.com | tel. 333. 3256398 > 392.8888953
Evento FB: facebook.com/events/1430889610556091

L'anti-Euclide - Rassegna cinematografica

L’impresa più diabolica della Forma è lasciar credere che non esista. La negligenza più temeraria della forma passa per la defezione della geometria.
La Forma raggira i cerchi, triangola con se stessa e si smarca dai triangoli, va al poligono di tiro e abbatte i poligoni.
Kubrik tiene testa alla demonologia della simmetria ma lo fa con la simmetria. Altri autori e altre opere non seguono questo metodo esorcistico, si tengono alla larga, escono fuori dall’orbita, disfanno l’orizzonte come un tramonto. Praticano un cinema immune alla “costruzione”, refrattario al lustro, dedito al fenomeno, assegnato al repentino. Che disdegna di muoversi su cingoli, rotaie, tapis roulant, ma procede con sgambettamenti, storte, sbucciamenti. Fruga nella polvere in cerca della “vita indenne”. Lancia (in resta ma) in aria come giocolieri indiani una corda e su quella aerea prodezza di incantesimo fanciullescamente si arrampica. Si inclina e disorienta e giravolta ma poi come un misirizzi torna dritto a testa alta (grazie a quel segreto di piombo alla base). E forse in questo scompiglio di traiettorie, in questa tormenta di movenze, in questo brigantaggio di fattezze, esperimenta un’affatata fatalità: incubare l’inaudita geometria.

 

Tutti i lunedì alle ore 21. È prevista una breve introduzione e poi a seguire la proiezione.
Tessera 20 euro – singolo film 4 euro (la tessera valevole per otto proiezioni).


/ CALENDARIO

27 aprile 2015: Tre amici, le mogli e (affettuosamente) le altre di Claude Sautet
4 maggio 2015: L’anguilla di Shohei Imamura
11 maggio 2015: La regola del gioco di Jean Renoir
25 maggio 2015: I giorni del cielo di Terrence Malick
8 giugno 2015: Comment je me suis disputé… (ma vie sexuelle) di Arnaud Desplechin.
15 giugno 2015: Il matrimonio di Lorna di J.P e Luc Dardenne
22 giugno 2015: L’assassinio di un allibratore cinese di John Cassavetes
29 giugno 2015: Himizu di Sion Sono
8 luglio 2015: film eventuale e a sorpresa (votazione a maggioranza da parte dei tesserati e dei presenti alla proiezione del 22 giugno SE proiettare un nono film e successiva scelta del film da proiettare tramite votazione entro una rosa di titoli preselezionati dagli organizzatori: il procedimento di scelta e la nomina saranno eseguiti al termine della proiezione del 29 giugno).


Corrimano è una nuova casa editrice fondata a Palermo nel 2014 da due coppie di fratelli: Dario e Valentina Ricciardo, Andrea e Francesco Romeo.

Direttori editoriali sono Dario Ricciardo e Francesco Romeo, già ideatori e fondatori di Fuori Piove, associazione culturale che allestisce e realizza rassegne cinematografiche dedicate a questioni relative allo stile e alla strutture dei film.

Dario Ricciardo è nato a Palermo il 15/7/73 laureato in Economia e con un Master in Business Administration, nel 2008 ha pubblicato la raccolta di racconti “Ragioniamo per assurdo” Lab-Giulio Perrone Editore.
Nel 2010 ha frequentato i corsi di editing, grafica e marketing editoriale organizzati da Navarra Editore. Ha inoltre frequentato corsi di cinema e scrittura organizzati da Centro Studi Narrazione Le Città Invisibili.

Francesco Romeo, nato per l’anagrafe a Palermo, con il cuore a Mondello e con la fantasia a New York-Chicago-New Orleans il 7/10/74 (quando l’oscar per miglior film fu vinto da Il Padrino parte II di F.F.Coppola e la Palma d’oro a Cannes fu vinta da La Conversazione di F.F.Coppola). Laureato “in legge”, si è diplomato alla Scuola Holden, ha conseguito un Master in arte e cultura al MART di Trento e Rovereto, insegna letteratura alla facoltà di Teologia di Palermo, ha tradotto Giungla d’Asfalto di W.R.Burnett, tiene corsi di Teoria del cinema e di Forma letteraria prevalentemente per il Centro Studi Narrazione Le Città Invisibili. La sua principale aspirazione per il 2015 (riuscita sfolgorante di Corrimano a parte) è quella di scrivere per la H.B.O. ma si accontenta di seguirne in poltrona le meravigliose serie tv.

www.corrimanoedizioni.it


Tutti gli altri appuntamenti con noi:

→ CALENDARIO


Iscriviti alla nostra newsletter: