Dopo il vocabolario dialettale, al via il tesseramento de “Le città invisibili”. Sostienici!

Margini rassegna culturale
Al via il tesseramento ARCI 2019/2020 dell'associazione culturale Le città invisibili che programma già nuove iniziative per l'anno a venire.

Dopo il grande successo del dizionario dialettale caprolatto-italiano, andato a ruba in poche settimane in tutti i punti vendita convenzionati a Caprarola, ripartono le attività 2019/20 dell’Associazione culturale Le città invisibili.

Dizionario caprolatto
Il vocabolario del dialetto caprolatto in vendita in uno degli esercizi convenzionati

Aiutaci a sostenerci!

A partire dal 1° ottobre è aperto il tesseramento dell’Associazione. E’ per noi di vitale importanza sostenere le attività associative attraverso il tesseramento di soci, amici e sostenitori che da tre anni a questa parte non hanno mai fatto mancare il loro supporto alle nostre iniziative. E’ la nostra unica fonte di entrata con la quale sosteniamo i costi delle varie attività, aiutati in questo – di volta in volta – da piccole sponsorizzazioni private.

Per questo facciamo appello a tutti voi, chiedendovi di rinnovare la vostra tessera o di acquistarne una nuova al costo di 10€ comprensive di assicurazione e di sconti e riduzioni in molti teatri, cinema, concerti e festival musicali in tutta Italia.

E’ soltanto grazie al supporto dei nostri soci e dei nostri sponsor che abbiamo potuto finora realizzare iniziative culturali di grande prestigio per Caprarola, quali la rassegna culturale Margini – all’interno del Palazzo Farnese (iniziativa che vogliamo rinnovare nel 2020) – la ricerca sui vocaboli dialettali e la conseguente stampa del dizionario, il mantenimento di una sede nel centro storico la quale ha ospitato corsi, presentazioni di libri, proiezioni di film e altre iniziative.

 

Le città invisibili caprarola
L’inaugurazione della sede nel centro storico di Caprarola
Un corso di autoproduzione promosso dall’Associazione

Per noi è importante creare una comunità di cittadini e cittadine attivi e attenti intorno alle varie iniziative culturali che il nostro territorio offre e che anche noi contribuiamo a progettare e realizzare. Vi chiediamo quindi di rinnovare la vostra tessera chiedendocela via Whatsapp (389 2328850), via Messenger, via Facebook o via email (lecittainvisibili.caprarola@gmail.com).

 

QUALI VANTAGGI HAI ACQUISTANDO LA TESSERA DE “LE CITTA’ INVISIBILI”?

Innanzitutto contribuirai a sostenere tutti i progetti della nostra associazione. Alcuni sono stati già stati realizzati (Vocabolario dialettale con traduzione in italiano; mostra fotografica sugli anni Settanta a Caprarola; serie di video promozionali in collaborazione con il Centro Studi e Ricerche, rassegna culturale Margini nelle sale del Palazzo Farnese). Altri partiranno nel 2020.

In secondo luogo, contribuirai a migliorare – nel tuo piccolo – il territorio in cui vivi. La nostra associazione, infatti, in modo gratuito e autofinanziato promuove il territorio attraverso iniziative culturali e contribuisce a tenere vivo il tessuto sociale della nostra cittadina. Come? Collaborando con altre associazioni, aprendo discussioni e progetti, coinvolgendo giovani e adulti nelle varie iniziative, proponendo corsi di formazione e altre attività culturali.

Infine, sosterrai valori positivi come la solidarietà, il rafforzamento dei legami interpersonali, l’amicizia, la reciproca conoscenza, la trasparenza e le buone pratiche. Se hai partecipato alle nostre iniziative, sicuramente ricorderai con piacere i momenti conviviali, le risate, lo scambio di idee al termine delle mostre, delle cene, delle tombolate natalizie, dei concerti e dei vari eventi. Ecco, per noi il semplice fatto di mettere in connessione e in comunicazione le persone è un obiettivo importante, soprattutto in una piccola comunità.

La nostra tessera ha un costo basso: soli 10€ ed è valida ovunque! In quanto circolo Arci, infatti, con la nostra tessera hai diritto a sconti e riduzioni in librerie, teatri, cinema, festival e concerti a Roma e in tutta Italia.

AIUTATECI A CONTINUARE LE NOSTRE ATTIVITA’.

Il direttivo dell’Associazione culturale “Le città invisibili”

Close

Meta

Archivi

Commenti recenti