L’attesa è finita. Ecco il programma di “Margini” al Palazzo Farnese

Il 17/18/19 maggio al Palazzo Farnese di Caprarola, il Polo museale del Lazio e l'Associazione culturale Le città invisibili presentano la rassegna "Margini".

Dopo circa sei mesi di contatti, diplomazia e molto lavoro dietro le quinte… possiamo annunciare l’atteso programma della prima edizione di “Margini”, la rassegna culturale che si svolgerà a Caprarola dal 17 al 19 maggio.

Grazie alla rinnovata collaborazione con il Ministero dei beni e delle attività culturali e con la nuova direzione del Palazzo, sarà il rinascimentale Palazzo Farnese a ospitare la tre-giorni, organizzata dall’associazione Le città invisibili in collaborazione con il Polo Museale del Lazio. Molti sono i partner pubblici e privati dell’iniziativa, che si proietta già con ottime basi sul panorama delle rassegne di approfondimento su temi di attualità e punta a crescere nel corso degli anni.

La Regione Lazio, la Provincia di Viterbo e il Comune di Caprarola patrocineranno l’iniziativa, che vedrà anche la preziosa partecipazione dell’Università della Tuscia.

Margini rassegna culturale

La rassegna nasce e si fonda intorno al concetto di “Margine“, non solo come frontiera e limite fisico, ma anche e soprattutto come linea di separazione immateriale, sociale e culturale tra il centro e la periferia, tra la città e la provincia, tra chi ha accesso e chi no, tra chi è dentro e chi è fuori. Quella del margine è una questione dalle origini antiche ma – a nostro avviso – è anche la cifra, il tratto distintivo dell’epoca che stiamo vivendo.

Il filo conduttore dell’edizione 2019 è quello dei “Diritti contesi” e tratterà i temi dei diritti e dello stato delle democrazie (con un focus specifico sull’Europa curato da Limes, rivista italiana di geopolitica). Le tematiche saranno osservate e indagate con ospiti di altissimo livello accademico e giornalistico e sotto vari punti di vista, tra cui quello di genere. La rassegna, infatti, si aprirà con il panel interamente femminile intitolato “Ogni sette minuti. Storie di donne tra violenza e riscatto”.

Partner dell’iniziativa sono Limes, rivista italiana di geopolitica; Società italiana delle storiche; Associazione Differenza Donna; Arci. Gli sponsor grazie ai quali è stata possibile l’ideazione e la realizzazione della rassegna sono Unicoop Tirreno e Mizzella srl.

Il progetto grafico della rassegna Margini è di Marco Santinelli, l’illustrazione è realizzata da Valentina Tossini.

 

Per collaborare con noi o richiedere informazioni è possibile scrivere a rassegnamargini@gmail.com o lecittainvisibili.caprarola@gmail.com

Ulteriori informazioni verranno pubblicate sulla pagina facebook di Margini o sull’evento facebook.

L’INGRESSO ALLA RASSEGNA E’ GRATUITO.
Il museo e i suoi splendidi giardini sono visitabili previo acquisto del biglietto d’ingresso.

Close

Meta

Archivi

Commenti recenti