Eco Sound Fest 2018: line-up e programma completo

Eco Sound Fest 2017
È in arrivo l'Eco Sound Fest 2018, in programma dal 27 al 29 luglio a Caprarola (VT). L'area del festival, trasformata in un vero e proprio villaggio ecologico, è pronta ad accogliere giovani da tutta Italia. Tra gli artisti della sesta edizione, Rancore, Murubutu, Galeffi, Eugenio in Via di Gioia e Dj Sorpresa (Ex-Otago djset).

 

L’Eco Sound Fest, giunto alla sesta edizione, è il festival ecologico della Tuscia organizzato dalla Proloco Giovani in collaborazione con il Comune di Caprarola. L’Eco Sound Fest 2018 si svolge, come per le precedenti edizioni, nel bellissimo parco delle Ex Scuderie Farnese di Caprarola (VT) il 27, 28 e 29 luglio.

L'Eco Sound Fest 2018 si svolge, come di consueto, nel parco delle Ex Scuderie Farnese di Caprarola (VT)
Il parco delle Ex Scuderie Farnese durante l’Eco Sound Fest

LINE-UP

Tutti gli artisti dell'Eco Sound Fest 2018
Gli artisti della sesta edizione

VENERDI’ 27 LUGLIO – inizio concerti ore 20,30
The Shiver/ I Botanici/ Eugenio in Via Di Gioia/ Bytecore

SABATO 28 LUGLIO – inizio concerti ore 20,30
Lemandorle/ Murubutu feat U.G.O & dj Rob/ Rancore/ TOOT

DOMENICA 29 LUGLIO – inizio concerti ore 20,30
Makai/ Leo Pari/ Galeffi/ Dj Sorpresa (Ex Otago djset)

L’offerta musicale dell’Eco Sound Fest 2018 è ancora più variegata rispetto alle scorse edizioni: si passa dal folk degli ironici Eugenio in Via Di Gioia all’indie pop dei cantautori Galeffi e Leo Pari e del misterioso duo Lemandorle, dal rap dell’innovativo Murubutu e del romano Rancore al post-emo dei Botanici, dall’alternative rock dei The Shiver alla musica elettronica di Makai, dei Toot e dei Bytecore (vincitori dell’Arezzo Wave Love Festival Basilicata).

Chiude il festival DJ SORPRESA (Ex Otago djset): è una delle poche occasioni estive per ascoltare gli Ex-Otago in un mix di brani funky, dance, electro.

SERVIZI

L'area camping dell'Eco Sound Fest 2018
Area camping

Moltissimi ragazzi e ragazze decidono ogni anno di vivere l’esperienza del festival a 360°, trascorrendo tre giorni all’interno del villaggio dell’Eco Sound Fest 2018. La location, oltre all’area concerti, dispone infatti di un campeggio gratuito e attrezzato di docce e bagni, un’area relax, un’area espositiva, un’enoteca e un’area ristoro, dove gustare deliziosi piatti locali preparati con prodotti enogastronomici a km zero e provenienti da agricoltura contadina, aperta a colazione, pranzo e cena. Ci sono scelte anche per vegetariani e vegani.

Questi sono gli orari degli stand gastronomici:
9,30-11,00: apertura stand gastronomici per la colazione
13,00-14,30: apertura stand gastronomici per il pranzo
18,00: apertura stand gastronomici per l’aperitivo
20,00: apertura stand gastronomici per la cena

Durante la durata della manifestazione, sono effettuate corse gratuite in partenza dal Campo Sportivo (in prossimità del parcheggio e della fermata degli autobus) fino alle Scuderie Farnese, dalle ore 18.00 fino alle ore 24.00 con intervalli di circa 20/30 minuti, per il transfer degli ospiti.

Il fotografo ufficiale dell’evento è Daniele L. Bianchi di Repubblica XL che, per l’occasione, cura il workshop “Fotografare la musica”, dedicato a chi, appassionato di fotografia ed amante del mondo dei concerti, è interessato ad apprendere le conoscenze necessarie a documentare al meglio un live. Per partecipare, è necessario iscriversi scrivendo a ecosoundfest@gmail.com.

MUSICA E IMPEGNO PER L’AMBIENTE
Lo storico parco, durante il festival, si trasforma in un piccolo villaggio ecologico allestito interamente con il riciclo creativo, dov’è possibile rivivere quell’atmosfera che la gioventù riuscì a creare nell’era storica dei festival: convivere in nome di un ideale musicale e proporre un nuovo stile di vita. Durante la manifestazione, infatti, la musica convive con la sostenibilità ambientale: sono utilizzati soltanto materiali ecocompatibili ed è attuata una corretta politica di smaltimento dei rifiuti.

L’Eco Sound Fest 2018 ha inoltre aderito alla campagna #ecocannucce lanciata dall’associazione ambientalista Marevivo per ridurre l’uso della plastica monouso e combattere l’impatto dell’inquinamento marino.

Ha poi intrapreso un viaggio con il ciclista Francesco Garofalo per supportare viaggi a basso impatto ambientale e per promuovere il festival in maniera innovativa e sostenibile.

Dal 2016 l’Eco Sound Fest fa parte di KeepOn Festival Experience, circuito che raccoglie i festival e le rassegne che danno, all’interno della propria programmazione live, ampio spazio alla musica originale italiana e si impegnano verso temi importanti.

LOCATION E LUOGHI D’INTERESSE A CAPRAROLA

Location dell'Eco Sound Fest 2018
L’Eco Sound Fest si trova tra uno dei borghi più belli d’Italia e la Riserva naturale del Lago di Vico

L’originalità del progetto non si ferma all’unione di musica ed ecologia: un altro obiettivo della manifestazione è quello di portare le sperimentazioni musicali fuori dai palcoscenici tradizionali dei grandi centri urbani per inserirle in un palco tutt’altro che convenzionale, immerso nel verde di Caprarola, tra castagni secolari e flora selvatica.  Per la sua location inusuale, l’Eco Sound Fest è stato inserito lo scorso anno tra i festival consigliati da Informagiovani Roma.

Il festival è situato a pochi passi dal Palazzo Fanese, una delle più affascinanti residenze rinascimentali d’Europa nota in tutto il mondo, e dal centro storico del paese, significativo esempio urbanistico del ‘500. Grazie a un servizio navetta, è possibile raggiungere anche la Riserva naturale del Lago di Vico, un meraviglioso lago vulcanico legato da una leggenda alla clava di Ercole.

BIGLIETTI
L’ingresso di ogni giornata dell’Eco Sound Fest 2018 costa 3€. È possibile fare un abbonamento di tre giorni al costo di 6€ su DIY Ticket e su OOOH.Events. Nel costo del biglietto e dell’abbonamento è incluso anche l’accesso all’area camping.

MEDIA PARTNER
I media partner dell’Eco Sound Fest 2018 sono: ClubSharing, Futura 1993, Il Faro Indie, Keep On Live, media & sipario, MyTuscia, Nonsense Mag, Sei tutto l’indie di cui ho bisogno, Talassa.

Per ulteriori informazioni, è possibile visitare la pagina Facebook, seguire l’evento e consultare il sito.  Oppure chiamare lo staff al 3807553853 o scrivere a ecosoundfest@gmail.com.

Close

Meta

Archivi

Commenti recenti