“Le città invisibili” crescono a Caprarola ma guardano al mondo

Un nuovo strumento per comunicare. Un punto di incontro e di riflessione, un blog, un giornale: un punto di riferimento per il territorio ma con gli occhi aperti al mondo.

Le Città Invisibili, associazione culturale attiva a Caprarola e provincia, compie un anno e si regala uno strumento nuovo.

Un sito rinnovato, più navigabile, più ricco di contenuti e utile non soltanto per comunicare all’esterno le nostre iniziative, ma come punto di riferimento per tutto il territorio. Un telescopio con cui guardare lo spazio senza mai dimenticare la terra che abbiamo sotto i piedi.

Fin dalla nostra nascita – prima come associazione e poi come circolo ARCI – abbiamo avuto come ambizione quella di unire locale e globale e ridurre le distanze tra la provincia e la città. Distanze e differenze anche, talvolta, culturali, di accesso alle risorse, di conoscenza, di opportunità e perfino di svago. Per questo buona parte del nostro tempo libero e delle nostre energie è stata impiegata nel tentativo di organizzare iniziative che potessero portare nel luogo in cui viviamo un po’ di aria fresca, un respiro e uno sguardo più ampio sulla realtà che ci circonda.

L’impressione che abbiamo e che viviamo ogni giorno sulla nostra pelle, è quella di un mondo difficile e a tratti ostile, in particolare per noi giovani. La ricerca di stimoli, di un confronto con persone che hanno i nostri stessi problemi, di un luogo in cui abitare felicemente non solo come lavoratori e studenti, ma come esseri umani, costituisce la bussola della nostra ricerca. Sappiamo che la nostra città ha resistito alla crisi economica dell’ultimo decennio grazie a una solida economia agricola locale molto specializzata. Non è stato così per i distretti industriali a noi più vicini.

Tuttavia, questa fortuna non deve costituire un letto d’alloro su cui adagiarsi. La ricerca di nuovi orizzonti, di strade sempre nuove per un vivere comune più armonioso e sostenibile, la volontà di creare sempre nuovi progetti e di fare della nostra città un laboratorio aperto: sono questi i princìpi che ci animano e che ci porteranno sempre a guardare oltre l’uscio delle nostre case.

Questo sito sintetizza il nostro pensiero e – in qualche modo – gli dà forma e voce. Una voce, però, che non è solo la nostra ma di chiunque nel rispetto degli obiettivi e dei valori sostenuti dalla nostra associazione voglia trovare in questo luogo virtuale un mezzo per esprimere le proprie idee e contribuire a una crescita comune.

Ti ricordiamo infine che puoi seguirci anche su Facebook e su Twitter.

Le città invisibili – Associazione Culturale

Close

Meta

Archivi

Commenti recenti